Ambiente di vendita

La rivoluzione dei Millennials

retail-intelligence-rivmillennials

I Millennials sono diventati il gruppo di consumatori preso di mira da moltissimi settori industriali. Questo interesse inizió giá nel 2008 quando Hines and Bruce, creatori del libro “Fashion Marketing“, affermarono che l’uso della tecnologia stava alterando il processo decisionale dei consumatori e di conseguenza le loro attitudini ed abitudini all’interno del retail fisico. La tecnologia ha fatto si che le perone vivano in un ambiente sempre piú flessibile e modellabile a piacimento tramite le mille applicazioni diposibilit ed accessibili da comodi portable devices quali smartphones ed iPads.

Nonostante il buzz generato dall’industria intorno a questo nuovo target ci sono molte cose da tener da conto riguardo i Millennials e non tutte sono positive. In primis, sono il gruppo di consumatori che ha meno fiducia nelle autoritá in assoluto. I giovani appartenenti a questa generazione sono gli stessi che confrontano su Google le prescrizioni date dal medico e che allo stesso tempo sono anche coloro che hanno permesso il successo di Airbnb. Questa mancanza di lealtá generale si proietta anche nelle loro abitudini di shopping. Benché alcuni consumatori si dimostrano fedeli ad un brand e di conseguenza acquistano maggiormente i suoi prodotti, molti altri non tengo in considerazione l’esperienza di compera positiva come motivazione per rimanere fedele al retail che ha saputo soddisfare le loro esigenze.

I Millennials hanno un importante potere d’acquisto ma sono anche consapevoli di essere cittadini di un mondo altamente globalizzato ed interconnesso. Hanno la possibilitá di accedere a qualsiasi informazioni di cui hanno bisogno e grazie all’ecommerce ora possono avere qualsiasi prodotto, al prezzo piú basso possibile, esattamente nel momento in cui lo desiderano. Lo slogan della Generazione Z cita “non importa come ci definiamo ed allo stesso modo non dovrebbe importarci di come ci definiscono gli altri”. Le persono hanno la possibilitá di cambiare identitá ogni giorno come cambiano i propri vestiti ogni mattina. E si aspettano che i negozi ed il retail in generale si adatti alla loro voglia di novitá e alle loro nuove abitudini in constante cambiamento.

Per questo motivo i retailers devono essere in grado di rispondere alle loro esigenze nel modo piú rapido ed efficiente possibile. Ció é possibile solo grazie ad un corretto sfruttamento dei data che circolano nell’ambiente del retail. Molti sondaggi evidenziano la qualitá, il valore e l’immagine come elementi che influenzano la scelta d’acquisto dei Millennials. Peró come conseguenza della digitalizzazione e dell’evoluzione dell’intera catena distributiva del settore moda, i giovani consumatori di oggi valutano molto piú l’emozione e il livello di interazione durante l’esperienza di compra instore o online mentre le caratteristiche e funzionalitá del prodotto passano in secondo piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *