Ambiente di vendita

La guida definitiva al retail marketing: e tu, a quale generazione appartieni?

ryan-holloway-272946

La vendita al dettaglio sta attraversando importanti cambiamenti, poiché le abitudini dei millennials, degli appartenenti alla generazione X, di quella Z e dei baby boomers cambiano con l’età. Per stare dietro a quattro generazioni differenti, esistono tattiche di vendite al dettaglio adatte a ciascuna di queste demografie.

Quali sono?

Ecco la guida definitiva per creare un mercato adatto ad ogni gruppo di età, dove troverai consigli utili per incrementare il tuo business basandoti su dati reali.

–> Generazione Z (14-21 anni)

Questa generazione si preoccupa della qualità più di tutte le altre: è il fattore più importante per mantenere la loro fiducia. Il prestigio della marca, però, lo è altrettanto. Le parole chiave associate a questa generazione potrebbero includere “autenticità”, “qualità” e “personalizzazione”.

Questo segmento di società non è in cerca di affari o offerte, ma desidera un prodotto perfetto e lo vuole personalizzato. Inoltre, si aspetta che un negozio/azienda capisca le esigenze del singolo e, di conseguenza, personalizzi ogni suo contenuto.

Consigli: per raggiungere questo segmento di pubblico bisogna puntare sui social media, che possono essere usati per promuovere eventi o esperienze in-store. Inoltre, la posta elettronica e tutto il servizio di mailing al cliente deve essere personalizzato per ottenere risultati.

–> Millennials (22-37 anni)

Le parole chiave associate a questa generazione includono “fidelizzazione” e “personalizzazione”. Questa generazione è la più fedele delle quattro ai valori della marca. Per mantenere alta la loro lealtà, sono fondamentali l’organizzazione di programmi con premi fedeltà, seguimento della reputazione e valori aziendali. Prezzo e qualità hanno la stessa importanza: il 34% è convinto che la qualità sia la cosa più importante, ma la stessa percentuale dice lo stesso del costo.

Consigli: per avvicinarsi al target, è necessario mantenere viva la loro attenzione con messaggi di marketing personalizzati e contenuti costantemente aggiornati. Assicurarsi di restare fedeli al brand e mantenere sempre le promesse fatte. Premiare i clienti con promozioni e vantaggi fedeltà è una strategia vincente: infatti, il 50% dei millennials afferma che la fedeltà al brand è strettamente collegata all’acquisto finale.

–> Generazione X (38-52 anni)

Per questo segmento di clientela, le parole chiave sono “affare”, “qualità” e “convenienza”. Il prezzo è il più grande fattore motivazionale dei clienti appartenenti alla generazione X: circa l’85% dichiara, infatti, che sconti e offerte hanno influenzato tutte le loro recenti compere. Inoltre, reputano molto importante la qualità e la convenienza del prodotto, ma non contemplano minimamente la fedeltà ad un brand o ai suoi valori. Se un negozio può offrire qualità, offerte e convenienza, si precipiteranno a comprare pur non sapendo nulla sulla marca.

Consigli: per entrare in contatto con questo gruppo generazionale è necessario l’uso delle e-mail, essendo tutt’oggi il loro metodo di comunicazione preferito, da inviare in certo orari specifici (mattina, primo pomeriggio ed ora di pranzo). Purtroppo, i social e le pubblicità online hanno poco effetto su di loro.

–> Baby Boomers (53+)

Parole chiave: “prezzo”, ” varietà” e ” convenienza”. Ad influenzare la compera dei boomers sono selezione e costo, non premi fedeltà o esperienze di compera futuristiche. Gli appartenenti a questa generazione sono molto più interessati agli sconti rispetto alla altre, e la loro spesa è basata sulla convenienza: infatti, più della metà dei boomers si definisce come un “risparmiatore”. Nonostante ciò, ci sarà bisogno di una grande varietà di merce per soddisfare le esigenze di questo tipo di consumatori.

Consigli: per captare questo tipo di consumatori, bisogna utilizzare mail dirette: il 59% di essi riconosce il valore della comunicazione aziendale, mentre solo il 19% è interessato alla pubblicità su reti sociali.

Per concludere, non esiste un negozio adatto alle 4 generazioni assieme, ma, essere consapevoli del mercato può essere un utile strumento per aumentare le possibilità di vendita per settore.

https://smallbiztrends.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *