Ambiente di vendita

L’importanza dei dipendenti di un negozio nell’era digitale

clem-onojeghuo-173078

L’omnicanalità è ormai un must, la mobilità è il motore di ogni cosa e la tecnologia è la chiave. Tutto ciò rende lo staff di un negozio fondamentale per il buon esito delle vendite.

Nonostante questo, contrattare personale in un negozio rappresenta una spesa molto alta per i retailers, quindi, sotto un certo punto di vista, sembra normale che molta della tecnologia dedicata al settore del commercio al dettaglio sia diretta a ridurre tali costi.

Negli ultimi anni, i dettaglianti hanno utilizzato degli algoritmi in grado di determinare quanti impiegati sono necessari per un singolo negozio, generando panico nello staff.

Quest’atteggiamento confonde l’alto costo dei dipendenti come un freno ai profitti, piuttosto che un importante investimento per il futuro. Si tratta di un uso improprio della tecnologia, che, nelle mani dei dipendenti, può trasformarsi in uno strumento potente per migliorare, ad esempio, l’esperienza di compera del cliente.

  • Costi, ma anche e soprattutto benefici

Molte catene di negozi da tutto il mondo stanno facendo passi avanti su questo tema, offrendo ai loro dipendenti, ad esempio, un salario più alto. In questo modo, i soldi spesi per i lavoratori diventano un investimento strategico che gli consente di essere più produttivi, e consente all’azienda di offrire prezzi più bassi ed una eccellente esperienza d’acquisto.

Studi dimostrano come le catene di vendita di grande successo che investono sui dipendenti, non solo offrono prezzi più bassi, ma anche solide prestazioni finanziarie e un servizio clienti migliore rispetto ai loro concorrenti.

  • L’omni-canalità si raggiunge con l’aiuto dello staff

Mentre la vendita al dettaglio continua a scontrarsi con le mutevoli tendenze tecnologiche, gli esperti sostengono che i dipendenti del negozio sono una caratteristica ineludibile della vendita al dettaglio omni-canale. Le ragioni sono varie: incrementano ulteriormente la reputazione della marca e l’esperienza del cliente in negozio attraverso la conoscenza della merce e dell’inventario. E i loro tempi di inattività possono essere sfruttati a vantaggio del negozio.

  • La tecnologia compensa, non sostituisce

Alcuni rivenditori potrebbero aver pensato che sistemi di raccolta dati e robot sempre più sofisticati avrebbero diminuito la necessità di personale nei negozi. In realtà, staff e tecnologia devono collaborare per trarre beneficio al negozio.

Per rendere ciò possibile, i rivenditori devono dare ai dipendenti del negozio l’accesso alla tecnologia mobile con tutte le informazioni, consentendogli di essere attivi e accessibili nel negozio. Dovrebbero avere accesso alle cronologie degli ordini dei clienti e alle preferenze personali di ognuno, in modo che possano fornire conoscenze e raccomandazioni professionali e soddisfare le esigenze dei clienti. Ciò crea un’esperienza molto personalizzata e memorabile per il cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *