Ambiente di vendita

Intelligenza artificiale: il retail che cambia

kevin-364843Quando decidiamo di acquistare qualcosa, lo facciamo secondo diverse ragioni: una delle tante motivazioni viene proprio dello staff del negozio, che ci aiutano nell’ardua scelta seguendoci dall’inizio del percorso fino al momento della scelta sull’articolo da acquistare.

Per capire perché grandi aziende come Starbucks e Loewe stiano scegliendo l’Intelligenza artificiale per le loro aziende, dobbiamo prima sapere esattamente come si usa, perché è considerata così efficiente e come può migliorare il settore del retail.

  • Come utilizzare l’AI nel settore della vendita al dettaglio?

Sebbene molti esperti d’intelligenza artificiale speculino sulle infinite opportunità della stessa, molte forme di intelligenza artificiale sono già utilizzate nella vendita al dettaglio.

Secondo recenti studi, grazie all’adozione di queste tecnologie, le società di vendita al dettaglio potrebbero ridurre in modo rilevante i costi della manodopera e rendere i loro procedimenti di acquisto molto più efficienti. Ma in che maniera?

Le aziende di vendita al dettaglio hanno enormi quantità di dati relativi ai loro clienti, le loro esperienze di acquisto e molto altro ancora. Queste raccolte di milioni di Big Data sono spesso troppo difficili per l’azienda media da analizzare correttamente. Pertanto, enormi quantità di queste informazioni utili sono lasciate a marcire, con una conseguente perdita nel fatturato.

Tuttavia, la tecnologia AI potrebbe aiutare queste aziende a leggere correttamente questi dati ed interpretarli studiando nuove strategie, per rendere l’esperienza d’acquisto ancora più interattiva.

I negozi web che adattano il loro marketing e la loro merce in base agli acquisti precedenti dei clienti, alle abitudini di ricerca, ai click, all’età, al sesso e ad altre variabili, utilizzando algoritmi di autoapprendimento, possono rendere la loro esperienza del cliente molto più intima, mirata e efficace. Ciò consente alle aziende di aumentare le vendite, online e offline. Integrando l’intelligenza artificiale nel marketing, le società di vendita al dettaglio saranno in grado di utilizzare queste grandi banche di dati e utilizzarli a proprio vantaggio, ad esempio, le aziende potranno studiare annunci molto più mirati e personalizzati.

Il negozio fisico e il suo team potrebbero essere i prossimi a cambiare, grazie alla tecnologia AI. Ad esempio, la prossima volta che ti recherai al tuo Loewe più vicino, potresti essere sorpreso di trovare un robot di vendita al dettaglio al posto di un dipendente. Starbucks ha anche iniziato a sostituire il personale con macchine automatiche per fare bevande consistenti e ridurre il tempo per servire i clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *