Ambiente di vendita

La Gen X sta trasformando il settore della vendita al dettaglio

anna-samoylova-535880-unsplash

Con il Machine Learning, la realtà aumentata e il design, non è un segreto che la tecnologia continuerà a distruggere molte aziende. L’unica soluzione è concentrarsi sul cliente, offrire un’opzione di acquisto multicanale ed omnipresente e conoscere bene il proprio target.

I membri della Generazione Z sono considerati come avvezzi all’uso della tecnologia e dei social media, che incidono per una parte significativa nel loro processo di socializzazione. Sono consumatori nativi digitali, sanno cosa aspettarsi e cosa pretendere dai brand.

Da un lato, i consumatori della Generazione Z sono più attenti ai propri dati personali, ma dall’altro, sono cresciuti in un mondo in cui la privacy non è presunta, inerente o qualcosa che hanno diritto ad avere. Capiscono che ci sono dati disponibili su di loro a causa dell’uso di piattaforme di social media, e si aspettano che questi dati servano per migliorare la loro esperienza di acquisto.

Allo stesso tempo, la trasparenza e l’autenticità sono due temi molto cari a questa generazione di shopper.

Dovrebbe esserci trasparenza nel modo in cui sono prodotti i vestiti, poiché la responsabilità sociale e la sostenibilità sono al primo posto per questi consumatori. E sono disposti a pagare di più per un prodotto con queste caratteristiche. La trasparenza e la visibilità del tuo brand viaggiano su due binari paralleli: do ut des.

I brand che offrono esperienze autentiche sono quelli che integrano meglio sulle piattaforme social, sfruttando promotori o influencer piuttosto che attraverso campagne mediatiche tradizionali.

Ai membri della Generazione X non piace guardare in disparte, ma amano sentirsi parte del brand e dell’esperienza che offre.

https://www.cnbc.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *