Ambiente di vendita

L’esperienza d’acquisto? Un’ossessione

rawpixel-674081-unsplash

Oggigiorno, i clienti che entrano in un negozio cercano “esperienze”, non semplicemente “prodotti”. I retailer che concentrano tutti i loro sforzi ed investimenti solo sulla vendita, potrebbero deludere anche i clienti più affezionati.

La buona notizia è che la tecnologia offre una gamma di prodotti digitali per coinvolgere i tuoi clienti e, allo stesso tempo, migliorare le performance del tuo negozio.

Ad esempio, tutti gli strumenti per digitalizzare il lavoro dello staff di negozio e quelli che implementano il fai-da-te da parte del consumatore, forniscono dati importantissimi per i retailer ed assistenza personalizzata ai clienti nel loro percorso d’acquisto. Inoltre, facilitano e velocizzano il lavoro del personale, la gestione delle attività e molto ancora… tutti fattori che influiscono positivamente sul totale delle vendite e sulle performance del negozio, aumentandone efficienza e flessibilità.

  • Che cosa desidera il cliente?

A partire dal 2022, è previsto che, oltre la metà delle vendite in tutta Europa, sarà effettuato da dispositivi mobili (smarthphone o tablet). Questo pone l’accento una volta ancora sull’importanza delle strategie digitali del brand, qualunque esso sia: la presenza online è parte integrante di come i clienti scoprono, ricercano, acquistano e si innamorano di una marca. I contenuti digitali come le immagini, le recensioni/valutazioni, dimensioni del prodotto, info sul fitting del capo etc, influenzano pesantemente le vendite, sia online che in un negozio fisico. Bisogna puntare all‘omnicanalità.

  • Sempre informati

In definitiva, i negozi fisici che sopravvivono alla dura concorrenza (online e offline), sono quelli che meglio riescono ad adattarsi ai comportamenti ed alle aspettative dei consumatori in costante evoluzione.

I consumatori considerano i loro telefoni come dei fidati consulenti sugli acquisti da effettuare, e si aspettano di ottenere le informazioni desiderate in un’istante. Di conseguenza, cercano lo stesso anche nei negozi fisici (assortimento di prodotti, consegne rapide, info elaborate).

  • Tecnologia per i clienti

Prima di investire su una qualsiasi tecnologia in-store, le aziende dovrebbero pensare a come questo investimento potrà soddisfare le esigenze dei clienti, migliorare la gestione e la logistica del negozio, e soprattutto, fornire queste info in tempo reale.

Lo staff di negozio deve essere formato adeguatamente, tanto da poter offrire ai clienti un’esperienza d’acquisto più completa di quella che vivono attraverso i loro smartphone, di essere sempre al tanto in materia di prodotti, stock, rifornimenti, prezzi, logistica e funzionamento di tecnologie.

Inoltre, prima di investire su nuove tecnologie per il punto vendita, i rivenditori devono sperimentare, testare, analizzare e capire rapidamente ciò che funziona e ciò che no per i loro clienti, per il personale di vendita in negozio e per l’azienda nel suo complesso.

Avere la possibilità di ricevere un’analisi dettagliata di ciò che sta succedendo in ogni negozio, è già una realtà: TC Group Solutions ha creato TC Check, la nuova App per il controllo e la gestione, in tempo reale, del punto vendita. TC Check è uno strumento innovativo che permette ai proprietari di negozi o catene di vendita al dettaglio di controllare lo stato generale del loro punto vendita, la visibilità delle offerte e delle promozioni attive, la quantità di stock in magazzino e molto altro ancora. Il tutto, con un semplice check.

Quest’applicazione racchiude, in un pannello di controllo completo, rapido e visivamente accattivante, i principali KPI di un’azienda che si occupa di vendita al dettaglio: traffico esterno, entrata/uscita dei clienti, rapporti di attrazione e di conversione, durata media della visita, dimensioni e valore del carrello della spesa, ecc.

Che cosa aspetti a richiedere la tua DEMO GRATIS?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *