Ambiente di vendita

Il tuo negozio, sotto controllo

rawpixel-653765-unsplash

Nell’attuale contesto di trasformazione del settore, il successo della vendita al dettaglio non dipende più solo dall’avere un buon prodotto. L’arrivo di “Internet Of Things” e di un consumatore sempre più informato ha minacciato la scomparsa dell’intero settore, ma, sorprendentemente, i negozi fisici hanno mantenuto la loro importanza grazie all’adozione di strategie multicanale e ad una migliore esperienza d’acquisto per il cliente.

  • Showrooming e Webrooming

Comunemente, si pensa che il negozio online sia il principale concorrente del negozio fisico, ma non è un’affermazione del tutto corretta. Negli ultimi anni, abbiamo visto molte attività commerciali chiudere per non essere in grado di adattarsi alle nuove esigenze dei consumatori.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, le tendenze attuali vedono riflettono un aumento dell’importanza dei negozi che sono riusciti a creare un collegamento con il canale di vendita online: showrooming e webrooming. E, mentre in alcuni settori la domanda di prodotti online può avere avuto un effetto devastante sulle vendite del commercio fisico, è grazie alle strategie multicanale ed omnicanale che i negozi hanno trovato un modo per sopravvivere.

Il negozio ha ampliato la sua lista di funzioni: oltre ad essere il principale canale di vendita per l’acquisto di un prodotto, è diventato anche uno spazio di showrooming che consente al cliente di provare il prodotto prima di acquistarlo, così come di webrooming, che consente loro di acquistare un prodotto visto in precedenza su Internet.

Per implementare un’esperienza cliente senza paragoni, i negozi devono adottare strategie omni-channel. Solo in questo modo, i brand possono adattarsi ai cambiamenti che attualmente vivono e fornire soluzioni ai clienti che hanno acquisito nuove abitudini di consumo.

  • Controllo ed organizzazione del magazzino

D’altro canto, lo store è diventato anche il punto di raccolta dei prodotti acquistati online e uno spazio per pubblicizzare a potenziare l’immagine del marchio. In questo contesto, gli sforzi del brand possono essere concentrati nel negozio: questo spazio è progettato in modo tale da rendere l’esperienza del cliente unica, con l’obiettivo di sorprendere, sedurre e superare le aspettative del consumatore.

Per questo, il flusso dell’attività nel negozio deve funzionare perfettamente. Un negozio con una cattiva gestione delle scorte, in cui i prodotti non sono ben organizzati nello spazio commerciale e dove i venditori non sanno esattamente cosa vendono, ha conseguenze sull’esperienza del cliente e quindi implica conseguenze negative.

Oggi la tecnologia offre soluzioni. Avere gli strumenti per misurare, analizzare e rispondere a ciò che accade nel negozio in qualsiasi momento, è un buon metodo per mantenere la competitività del brand. Per questo motivo, i tecnici di TC Group Solutions hanno creato il software TC-Check, per gestire correttamente il magazzino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *