Ambiente di vendita

Esperienza d’acquisto: come migliorare quella dei tuoi clienti?

rawpixel-778693-unsplash

Fornire una buona esperienza d’acquisto è diventato molto importante: tutti i proprietari di negozi, offline o online, fanno di tutto per offrire ai propri clienti un’esperienza indimenticabile, che sappia differenziarsi da quella della concorrenza. Inoltre, le abitudini di acquisto dei consumatori cambiano sempre più velocemente, ed il settore del commercio al dettaglio è obbligato ad adattarsi a questi cambiamenti repentini, e fare del suo meglio per approfittare dei trend.

L’arrivo di aziende come Amazon, con tempi di consegna inferiori alle 24 ore e un grande dispiegamento logistico, ci ha reso trasformato in consumatori impazienti ed esigenti. Cerchiamo prodotti specifici, e li vogliamo subito: non siamo disposti ad aspettare né a negoziare.

Come offrire una buona esperienza ai tuoi clienti?

Per offrire un’esperienza soddisfacente al cliente, è importante avere un punto vendita correttamente organizzato e adattato alle esigenze del consumatore. Queste sono alcune linee guida che potranno aiutarti ad offrirne una soddisfacente:

  • Real-time answear: il consumatore non vuole aspettare, pertanto è necessario essere in grado di rispondere nel più breve tempo possibile alle sue esigenze e fornire soluzioni effettive e rapide. Se, ad esempio, un potenziale cliente non trova il prodotto desiderato perché non visibile (o mal esposto/segnalato), o deve aspettare troppo a lungo per pagare in cassa, potrebbe decidere di lasciare il negozio a mani vuote.
  • Ordine ed organizzazione: avere il negozio ordinato, con le scorte e i prodotti organizzati, è la chiave per aiutare a prendere la decisione di acquisto per i potenziali clienti.
  • Esperienza multicanale: alcune società hanno installato punti vendita online all’interno dello stesso negozio fisico, in modo tale da consentire al cliente di effettuare l’acquisto anche se, in quel momento, il colore o il tipo di prodotto desiderato non è presente nello stock del negozio.
  • Strategia dei prezzi: creare promozioni e premiare la fedeltà dei clienti, di solito ha un impatto positivo sulla ricorrenza dell’acquisto.

Come posso riconoscere se c’è un problema con l’esperienza di acquisto?

Essere in linea con i punti elencati in precedenza, consente di ottimizzare l’esperienza di acquisto e quindi aumentare le probabilità di conversione a vendita. Inoltre, è necessario sapere come individuare i problemi legati all’apertura/chiusura di un punto di vendita. Per questo, è importante una revisione costante, così come l’integrazione nei processi organizzativi del personale di negozio, in grado di individuare possibili problemi e ridurre i tempi di azione.

Da TC Group Solutions, in qualità di esperti del settore retail, abbiamo uno strumento per monitorare le condizioni generali del tuo negozio. TC-Check consente una visione globale in ogni momento della situazione del punto vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *