Ambiente di vendita

Lo Smartphone: il canale d’acquisto più importante

nordwood-themes-469906-unsplash

Gli utenti utilizzano il canale online sia per acquistare, sia per apprendere e confrontare i prodotti e, l’uso crescente dei dispositivi mobili e del commercio online, rende sempre più necessario integrare questi canali di vendita al dettaglio.

Molti rivenditori con negozi fisici, hanno bisogno di sviluppare il canale online per integrare la loro strategia omnicanale. Due piccioni con una fava: l’uso di nuovi canali d’informazione e acquisto da parte dei consumatori può diventare un’interessante opportunità per migliorare il punto vendita.

  • In che modo i consumatori utilizzano i dispositivi mobili?

Secondo uno studio Sì Marketing effettuato su oltre 1.000 consumatori di tutte le età negli Stati Uniti, i clienti visitano spesso il sito web o l’APP del negozio quando sono nello stabilimento fisico, e che, quelli che preferiscono acquistare dal canale online, sono soliti portare a termine i loro acquisti principalmente dal computer, e meno da telefoni cellulari o tablet.

Il 57 % degli utenti che utilizzano le APP in negozio, lo fa per cercare offerte in tempo reale, e il 46% cerca gli articoli in vendita e verifica se riescono a trovarli. Per rendere ancora più attraente l’esperienza in negozio, i rivenditori possono migliorare il suo aspetto ed includere servizi aggiuntivi.

Quasi la metà degli intervistati ha commentato che i rivenditori che rendono i loro negozi visivamente attraenti, offrono servizi aggiuntivi rispetto alla sola vendita dei prodotti (workshop, dimostrazioni, ecc.) e organizzano eventi locali incoraggiandoli a comprare al negozio. D’altra parte, quando i consumatori acquistano online, il desktop del computer è il dispositivo da cui vengono effettuati più acquisti (54% in più rispetto ad altri dispositivi).

  • Perché i consumatori preferiscono acquistare dal computer invece che dai loro dispositivi mobili?

L’utilizzo di dispositivi mobili da parte dei consumatori è aumentato e sembra non volersi fermare. Anche Google dichiara che, quella della Mobile First, è la giusta strategia da seguire in un commercio online. Ma, ancora più interessante, sembra che il dispositivo mobile sia il luogo in cui vengono effettuate più query, nonostante gli acquisti vengono completati in maggioranza da un desktop.

Perché dunque incoraggiare le interazioni con il cellulare nello store? L’uso del dispositivo mobile in negozio è un modo per migliorare l’esperienza del cliente e incoraggiare vendite e lealtà al brand.

I rivenditori che offrono un’esperienza multicanale, che consente a più clienti di utilizzare i propri telefoni come strumenti nel negozio per ottenere maggiori informazioni e migliorare l’esperienza di acquisto, vedranno aumentare le loro vendite. Ciò non significa introdurre tecnologie che potrebbero ostacolare il processo di acquisto, ma piuttosto il contrario: aiutare con la tecnologia per facilitare il processo di acquisto ed evitare di perdere clienti.

TC Group Solutions ha creato TC Analytics, uno strumento che aiuta i retailer a misurare i loro risultati attraverso l’analisi dati e l’individuazione di KPI, che riflettono l’efficacia delle strategie di un punto di vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *