Ambiente di vendita

Analisi dati nel retail: ripartiamo dalle basi

rawpixel-579255-unsplash(1)

Attualmente, nel settore del retail, i responsabili marketing, i titolari di aziende e i manager devono fare i conti con il crescente numero di metriche, analisi e altre variazioni di KPI (indicatori chiave di performance) che stanno spuntando come funghi nelle loro riunioni di marketing. Si tratta di temi nuovi, ma di fondamentale importanza per il buon andamento di un’azienda.

Molte aziende sono in ritardo nella loro individuazione, molte altre invece semplicemente li ignorano, altri hanno assunto agenzie digitali per aiutarli a navigare in questo nuovo mondo del data analysis. Indipendentemente da come scelgono di affrontare il percorso, la maggior parte di esse lo trova complicato e, di conseguenza, è necessario stabilire un decalogo per gestire questa grande quantità di dati raccolti.

La soluzione più efficiente per metterli ordine è individuare quei 4-5 KPI fondamentali cui dare assoluta priorità, restringendo il campo e concentrandosi su alcune metriche old school per così dire, come quante persone hanno attraversato la porta per entrare o quante di esse hanno comprato qualcosa, invece di pensare alla percentuale di rimbalzo nella pagina web.

In caso contrario, dovremmo considerare anche la frequenza di rimbalzo, le conversioni, il costo per click, tutti i dati e le metriche di Adwords, i KPI organici e altro ancora. Il tempo necessario per esaminare, ottimizzare e gestire tutti questi dati potrebbe è un lavoro a tempo pieno: nessuna meraviglia che le piccole e medie imprese siano sopraffatte.

Prima le basi

In qualsiasi negozio fisico, ci sono invece pochi KPI fondamentali per sapere qual è il reale andamento del tuo business:

  1. Quante persone sono passate davanti al negozio oggi?
  2. Quante di queste persone sono entrate?
  3. Quante, fra quelle che sono entrate, hanno comprato qualcosa?
  4. Quanti prodotti sono stati venduti per scontrino?
  5. Qual è il valore dello scontrino medio?
  6. Qual è la percentuale media dei clienti all’interno del negozio in ogni momento?

Per valutare se la gestione di un negozio è redditizia, è necessario studiare solo alcuni indicatori chiave di prestazione, i più importanti. È un insieme di parametri specifici che ogni negozio può utilizzare per verificare se gli obiettivi sono stati raggiunti: questi “smart data” sono essenziali per prendere decisioni strategiche e ottimizzare le vendite.

Studiando il comportamento del traffico pedonale possiamo migliorare notevolmente la redditività del negozio: tutti i dipartimenti dell’azienda sapranno come raggiungere i propri obiettivi!

TC Group Solutions è specializzata in tecnologie per il Retail Intelligence e per l’elaborazione dei dati sul comportamento dei clienti. Offriamo soluzioni per raccogliere, archiviare, elaborare e analizzare i dati dei punti vendita con il nostro software TC Analytics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *