Ambiente di vendita

Perché misurare il flusso pedonale di un negozio?

cris-tagupa-606858-unsplash

Dall’attenta analisi di un negozio, si possono ottenere diversi indicatori di performance sul comportamento del cliente. Oltre a poter contare il numero delle persone che entrano in negozio, si possono ottenere preziose informazioni su quante di esse fanno un acquisto, quante escono dal punto vendita a mani vuote, o quanti clienti potenziali passano davanti alla vetrina.

Perché dunque installare un contapersone nel nostro negozio? E come può questa strumento aiutarci ad ottimizzare i risultati del punto vendita?

  • Il tasso di attrazione

Quanta attenzione attrae la vetrina del tuo negozio? Quante, delle persone che ci passano davanti, restano così affascinate da decidere di entrare a fare un giro? Si tratta di un’informazione molto importante: infatti, analizzando i punti vendita senza calcolare il traffico esterno potrebbe portarci a conclusioni errate. Come? Facciamo un esempio:

In Via X si calcola che, ogni giorno, un totale di 1000 persone passeggiando davanti un punto vendita, e 100 al suo interno. In Via Y invece, ogni giorno passano 100 persone davanti la vetrina di un altro negozio, e 20 di queste finiscono per entrare.

Se teniamo in conto solo le persone che si trovano all’interno del negozio (senza analizzare il flusso del traffico esterno), sembrerebbe che il negozio in Via X funzioni decisamente meglio. Invece, calcolando la media del traffico pedonale in strada, è facile rendersi conto che il tasso di attrazione del negozio in Via Y supera notevolmente le previsioni: è in grado di attrarre il doppio dei clienti che passano davanti la sua vetrina.

Le sue vetrine sono più curate? Lo staff di negozio è in grado di attirare l’attenzione delle persone? Le promozioni o le offerte sono più visibili?

Queste domande sono fondamentali per ottimizzare i punti vendita in conformità a dati reali, comprovati grazie al conteggio del traffico pedonale esterno.

  • Costo per potenziale cliente

Gli affitti degli stabilimenti commerciali cambiano in funzione del traffico pedonale. Il prezzo al m² non sarà più basso in una strada secondaria rispetto ad una principale. È logico: più alto è il numero delle persone presenti in strada, più alte saranno le possibilità di aumentare le vendite in negozio.

Se conosciamo il numero delle persone che passano davanti al nostro negozio, il nostro tasso di attrazione e conversione ed il valore medio del ticket per cliente, possiamo facilmente ottenere il prezzo massimo da pagare per m² grazie ad una semplice equazione.

Questo semplice calcolo ci dona potere contrattuale, e, allo stesso tempo, fornisce una visione realistica dei risultati del nostro business.

  • Staff ottimale

Il traffico pedonale in strada subisce variazioni secondo numerosi fattori: cambia in base all’ora, al giorno della settimana, agli esercizi commerciali o pubblici presenti nella zona ed agli orari di apertura.

Il flusso dei pedoni varia costantemente, e di conseguenza, anche i nostri potenziali clienti: non è lo stesso, infatti, trovarsi in un centro commerciale o in una strada trafficata, in centro città o in periferia. Allo stesso modo, ci saranno differenze di affluenza fra un giorno feriale o uno festivo, o anche alle 9:00 di mattina rispetto alle 19:00 di sera.

Possedere determinate informazioni, è indispensabile per adattare gli orari di apertura e chiusura e i turni dello staff in base all’affluenza dei clienti: se non c’è abbastanza personale al momento opportuno, sia le vendite che l’esperienza di acquisto del cliente potrebbe risentirne.

  • Previsioni climatiche

Generalmente, con il bel tempo le persone sono più inclini a passeggiare e fanno acquisti più volentieri. Allo stesso modo, pioggia e maltempo influiscono negativamente sul traffico pedonale. Dunque, come conoscere l’effetto che il cambio climatico può avere sulle vendite?

Da TC Group Solutions disponiamo di strumenti precisi in grado di misurare il traffico pedonale (esterno ed interno) ed aiutare i retailer ad ottimizzare vendite e risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *