Ambiente di vendita

Aumentare le visite in negozio grazie all’e-commerce? Si può!

aleksandar-cvetanovic-cw_uvISXkCI-unsplash

Il traffico pedonale, dentro e fuori da un negozio fisico, è un importantissimo indicatore: analizzarlo ha ridotto l’incertezza sulle decisioni da prendere per migliorare i risultati, soprattutto grazie a informazioni specifiche, che consentono decisioni migliori basate sugli stessi dati e sulla loro evoluzione.

L’uso di strumenti per misurare e ottimizzare i punti vendita è sempre più comune nei dettaglianti: è impossibile non trarne vantaggio, indipendentemente dal settore di riferimento.

Nel mondo fisico, il numero di pedoni che passano davanti a una struttura commerciale corrisponde alle “impressioni” del mondo online. Traducendo questo indicatore in al mondo “fisico”, corrisponderebbe al numero di potenziali clienti, cioè ai passanti che rimangono colpiti o affascinati dalla vetrina del negozio. Inoltre, un elevato numero di visite nel punto vendita mostra un interesse del pubblico nello stock di prodotti, ed incoraggia altri curiosi ad entrare a dare un’occhiata.

Pertanto, il traffico pedonale di una strada è un fattore decisivo per conoscere il numero di “impressioni” che avranno le vetrine e il numero di potenziali visite in negozio. Inoltre, il prezzo di affitto di un locale commerciale tende ad essere più alto nelle strade più trafficate, e quindi il flusso pedonale ha un rapporto diretto sulla redditività di un affitto commerciale.

Assodata l’importanza del dato, esistono modi per aumentare il traffico pedonale in un negozio?

Molto spesso, la maggior parte degli imprenditori oggigiorno decidono di cominciare da un’e-commerce la avventura nel mondo del retail, per poi, con un po’ di fortuna, passare al commercio fisico. Si tratta di un’ottima strategia, perchè possedere un negozio online è un vantaggio molto competitivo: esistono, infatti, molte forme di convertire i visitatori online in clienti di un negozio fisico.

  1. First impressions DO matter

Diversi studi hanno dimostrato come la stragrande maggiornaza delle prime impressioni su una marca dipendono dal disegno della sua web, dal quale derivano anche la maggior parte delle recensioni negative sul brand. Dunque, affinché gli utenti ci scelgano, è necessario fare attenzione a come ci presentiamo, off&online.

  1. Fidelity Business

Fidelizzare è fondamentale: un cliente fedele e soddisfatto torna sempre, ed è in grado di influenzare anche le persone che lo circondano. Quindi, via a nuove strategie, fidelity card, sconti, premi, sorteggi, sondaggi, regali e così via…unico obiettivo, fidelizzare, ad ogni costo!

  1. Offerte omnicanali!

Una forma di aumentare le visite in negozio è quella di fare promozioni online, da ritirare in-store. Questo obbligherà gli internauti a visitare il negozio fisico, volente o no, per accaparrarsi il regalino. Inoltre, aumenterai la possibilità di conversione, trasformando un potenziale cliente in uno reale.

In sostanza, è molto importante essere consapevoli di come il flusso pedonale è un indicatore fondamentale per la crescita del nostro business offline, e del vantaggio competitivo che offre l’analisi dati e la sua applicazione in un negozio fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *