Ambiente di vendita

Come fidelizzare un cliente?

rawpixel-778693-unsplash

Allo stesso modo in cui viene elaborata l’intera strategia di acquisizione, il processo post-vendita è importante per fidelizzare i clienti e generare ulteriori vendite in un secondo momento.

Esistono molti modi per fomentare gli acquisti in negozio: marketing, branding, visual merchandising, vetrinistica e layout sono aspetti costantemente tenuti sotto controllo al fine di raggiungere questo obiettivo. Ma, quali sono i metodi più comuni per fidelizzare?

In questo articolo parliamo di questa importante fase del processo di vendita, in cui è fondamentale rimanere ancorati all’immaginario del cliente per fidelizzarlo.

  • È importante fidelizzare i miei clienti?

Un cliente fedele è colui che continua a scegliere il nostro negozio anche dopo aver effettuato un acquisto in passato. La sua scelta ha un significato: ci conosce, e ci sceglie perché si fida di noi.

Inoltre, esistono molte ragioni per cui si dovrebbe puntare e lavorare sulla lealtà, e, la principale, è il costo economico. A meno che i nostri potenziali clienti non siano turisti o persone che passano con nessuna intenzione di acquistare da noi, fidelizzare un cliente è un’azione molto più redditizia rispetto alla captazione di nuovi.

  • Perché un cliente dovrebbe tornare a sceglierci?

Per convincere un cliente a ripetere l’acquisto, sia in un negozio fisico che su quello online, è essenziale che l’esperienza di acquisto sia la migliore possibile.

A volte infatti, uno dei motivi per cui i clienti non ripetono è un perché si sentono profondamente insoddisfatti. Pertanto, è necessario garantire una giusta organizzazione del negozio, ed assicurarsi che il personale sia addestrato a consigliare il cliente e migliorarne il senso di soddisfazione. Per questo, un check del nogozio è importantissimo, poiché è l’unico modo per garantire che tutto funzioni correttamente.

gif-ebook-tccheck_ITA

  • Come fidelizzare?

Una volta terminato un acquisto, per molti retailer, il ciclo di vendita è chiuso: l’acquisto effettuato, il prodotto acquistato. Al contrario, e viste le caratteristiche del consumatore moderno, è necessario sviluppare un’intera strategia post-vendita con cui incoraggiare il cliente a scegliere di nuovo noi nei suoi acquisti futuri. Come?

  • Effettuare una buona campagna di comunicazione. Il brand è importante nel processo di fidelizzazione: si tratta dell’elemento che farà sì che i nostri clienti non dimentichino mai il nostro marchio.
  • Assistenza post-vendita: dopo l’acquisto, nel caso in cui il cliente desideri effettuare un reso, un cambio o avere dubbi, risolvere questi incidenti in maniera rapida, veloce ed efficace sarà fondamentale nella fidelizzazione del cliente.
  • Programmi fedeltà: gli sconti sono un modo per incoraggiare il cliente a fare altri acquisti o aumentare lo scontrino medio.

La soddisfazione del cliente non garantisce vendite assicurate. Lavorare per ottenere un miglioramento dell’esperienza non è sinonimo di conquista dei clienti e garanzia di lealtà, ma aiuta il consumatore a prenderci in considerazione per gli acquisti futuri, e questo, prima o poi, finirà per influire sulle vendite o sullo scontrino medio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *