Ambiente di vendita

Ecco perché scommettere sul negozio fisico

jonathan-cho-423921-unsplashIl retail online è diventato molto competitivo: ormai esiste un brand per ogni segmento di mercato e la concorrenza è numerosa ed agguerrita. E le opportunità di arrivare a significare davvero qualcosa per i consumatori si riducono a vista d’occhio.

Fino a qualche anno fa, avere un negozio online ed un profilo Instagram era sufficiente per essere originale e distaccarsi dagli altri brand, ma, ormai, la quantità di aziende con una e-commerce propria sta raggiungendo un numero così alto che farsi notare sta diventando sempre più difficile.

Per queste ragioni, scommettere su un negozio fisico è, probabilmente, l’investimento più logico in assoluto in questo periodo.

  • Il negozio non deve morire

I negozi fisici hanno passato un periodo d’incertezza perché molte aziende hanno tardato a individuare il potenziale nascosto nell’innovazione e nella tecnologia. Infatti, è proprio questa la chiave: l’avvento del digitale ha supposto un aumento dell’esperienza a favore del cliente, e tutti i retailer che non l’hanno capito, hanno chiuso o cessato le proprie attività.

  • Il potere dell’esperienza in-store

Le nuove generazioni di consumatori sono molto più interessate alle esperienze che agli oggetti. I retailer devono saper sfruttare questo prezioso dato e guardare al futuro rispettando il passato: un negozio fisico ha sicuramente più potenziale rispetto ad una pagina web -non è solo una serie di elementi su uno schermo infatti, ma una spazio reale, con un proprio design, personalità, profumo ed emozioni-. Inoltre, può diventare molto di più: un contenitore di idee e concetti che valorizzano il brand, i suoi valori e missione, un posto che ispiri fiducia nel cliente e che offra un’esperienza unica ed alternativa. In poche parole, che si distingua dagli altri per originalità e funzioni.

  • Retailer that goes with the flow

Molti non ci hanno nemmeno provato, e hanno lasciato spazio a quelli che nella tecnologia non hanno visto un nemico, ma un’opportunità per migliorare e mettersi al passo con i tempi. Questi, oltre a vendere i loro prodotti online, hanno cercato di integrare le due realtà per offrire un esperienza ai loro clienti.

Un esempio è Hunter, che ha aperto da poco il suo secondo flagship store a Tokyo, in Giappone, confermando il suo impegno per la ricerca di un’esperienza di vendita sensoriale a 360°. Proprio come la sua sede di Londra, il negozio è stato progettato per stimolare i sensi visivi e uditivi dei propri clienti attraverso enormi display digitali e paesaggi sonori personalizzati.

Gli acquirenti entrano nel negozio di 3.200 m² attraverso una foresta immaginaria fatta di tronchi di betulla che perforano il primo piano. Il soffitto è composto da una scatola digitale da 570 m² che emula un tipico cielo nuvoloso. Uno schermo digitale di quattro metri di altezza trasmette i contenuti del brand e una serie di eventi dal vivo provenienti da tutto il mondo. Durante la navigazione nel negozio alla ricerca del perfetto paio di stivali, i clienti possono sentire i suoni di forti piogge e temporali e sono trasmessi aggiornamenti meteorologici regolari da tutto il Regno Unito insieme a soundscapes personalizzati, per rafforzare le radici britanniche del marchio.

Anche Dr Martens punta sull’innovazione, e soprattutto sulla personalizzazione del prodotto che non riguarda solo i nuovi acquisti. Infatti, nello store di Londra è possibile portare il tuo vecchio paio di Doc per dargli un nuovo look o sbirciare esclusive edizioni limitate disponibili solo in-store. Il negozio, poi, è dotato di una sala per concerti -The Boot Room- dove suoneranno artisti famosi e nuovi dj emergenti, facendo riferimento alla storia e ai valori del brand e sottolineando l’impatto che la marca di calzature ha avuto nella storia della musica degli anni 70-80. La realtà aumentata porta i clienti a fare un giro nella storia e nelle fabbriche di produzione del famoso stivale, con l’obiettivo di avvicinare ancora di più ilo consumatore alla filosofia del brand.

Sono moltissimi i retailer che stanno investendo in esperienze in-store per conquistare i propri clienti…e tu cosa stai aspettando?

TC Group Solutions offre ai professionisti del settore del retail tutte le tecnologie all’avanguardia per aumentare l’efficienza degli spazi commerciali.

La DEMO di prova è gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *