Ambiente di vendita

Shopping experience: la sfida per i retailers del 2018

julien-lavallee-93749

Oggigiorno, le aziende che si occupano di vendita al dettaglio stanno iniziando a specializzarsi in offerte mirate, al fine di soddisfare le esigenze dei singoli consumatori in maniera individuale. C’è di più: questa tendenza si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo.

Molti retailers infatti, stanno finalmente realizzando che l’unica forma di integrare le vendite in-store con quelle online è il concetto di multicanalità: uno store sempre aperto e sempre disponibile, che conosce a fondo ogni singolo cliente grazie ai dati immagazzinati ed analizzati da software di analitica per il retail.

Un altro aspetto importante, che rappresenta una delle maggiori sfide per le firme oggigiorno, è differenziarsi gli uni dagli altri, grazie al tipo di servizio offerto.

Alcuni dei fattori che finiscono per fidelizzare il cliente sono: l’esperienza in negozio, l’esperienza mobile, le offerte del punto vendita e l’esperienza digitale.Tuttavia, possiamo dire che sono altri gli elementi essenziali per migliorare l’esperienza del cliente, e cioè: la personalizzazione del servizio o degli articoli offerti in vendita e la comunicazione nei social network.

I rivenditori però, hanno anche bisogno di tecnologia: TC Group Solutions offre gli strumenti migliori per migliorare le vendite del tuo negozio e, di conseguenza, l’esperienza di acquisto.

L’esperienza del cliente è il nuovo gioco/sfida per i rivenditori. Pertanto, è importante rafforzare la fedeltà dei consumatori.

Ovviamente, non sono cambiamenti facili da fare, dal momento che i cambi significativi devono essere accompagnati dal supporto dei collaboratori e da una nuova cultura organizzativa e corporativa.

Per terminare, l’esperienza di acquisto dovrebbe rafforzare tutti i reparti di un’azienda, poiché è un modo per trasformare l’essenza di una marca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *